Dove saremo e cosa faremo nel 2020. Crisi Vs/ Opportunità?

Ridisegnare il lavoro, la professione, le organizzazioni. 

Le regole del gioco sono cambiate, ma sembra che pochi se ne siano accorti! Applicando la legge di Pareto solo il 20% delle persone si e attivata per cavalcare la tigre, l’80% cosa fa?

All’inizio del secolo, Ray Kurzweil, Futurist and Chief Engineer di Google, predisse che si sarebbero condensati 20.000 anni di progresso in soli 100 anni. Quella che poteva sembrare un’utopia è diventata sempre più una realtà, anche grazie all’innovazione digitale che ha accelerato ancora di più questo processo.

Nuove prospettive ci attendono, quindi, ma come è possibile reagire ai cambiamenti in atto? Non si tratta solo di trovare nuovi modelli per continuare a essere competitivi, bensì di cambiare mentalità, di essere pionieri del cambiamento e soprattutto di sviluppare una nuova mentalità sempre più attenta a coltivare i talenti e ad osservare come le persone interagiscono tra loro e come contribuiscono alla crescita e allo sviluppo delle organizzazioni. Insomma, possiamo dire di vivere in un contesto dove emergono contese tra individualismo e collettivismo, e tra corporate integration e business fragmentation.

2 persone su 5 credono che il lavoro come tradizionalmente inteso è destinato ad estinguersi. Ci saranno sempre più brand personali e meno aziende che venderanno le loro competenze a chi ne ha bisogno”

Questo articolo che ho deciso di scrivere vuole essere un tentativo per scuotere anime e corpi da un torpore onnipresente (Ovviamente questa è la mia percezione). Tutto è fisso ed immobile in attesa del grande evento, del nuovo nascituro, il Salvatore di uno “stato di crisi” invalicabile, inguardabile. Paura di immaginare, programmare, saltare l’ostacolo per sfidare e sfidarsi, proprio in quei luoghi in cui tutto sembrava consolidato, sicuro e scontato e dove, peraltro, giacciono ancora le maggiori opportunità da cogliere.

Secondo Forbes, entro il 2020 negli Stati Uniti, il 50% della forza lavoro (1 su 2), sarà un libero professionista e i millennials costituiranno la metà dell’intera forza lavoro. Questa nuova generazione sta portando con sé una nuova attitudine verso il lavoro, nuove aspettative e set di valori.

Il mercato del lavoro sarà flessibile (smart working) e la cultura del business non sarà più relegata solo al mero profitto, ma si concentrerà anche sul benessere del capitale umano, sui bisogni e interessi del singolo per valorizzarli nella comunità lavorativa. Una ricerca di Hay Group dimostra che lavoratori motivati sono più produttivi del 50% di quelli non motivati.

Se un tempo le decisioni cadevano dall’alto e passavano tutte le gerarchie stabilite con regole fisse, oggi i lavoratori (noi tutti) vogliono essere considerati come portatori di nuovi punti di vista e vanno tenuti sempre di più in considerazione. Per questo i manager sono obbligati ad adattarsi e cambiare i loro stili di leadership. E le aziende devono oggi adattarsi a loro volta ai lavoratori e ai manager.

E i professionisti come stanno affrontando i cambiamenti in atto?

Sono consapevoli che non possono più delegare la propria professione e produttività ad altri e che bisogna diventare architetti e creatori di un “nuovo modo di fare professione? Sono consapevoli della necessità di imparare nuove materie e competenze “lontane e diverse” da quelle specifiche di ogni singola professione?  Sono consapevoli che il cliente non è più un pollo da spennare, perché nessuno di noi vuole essere un pollo  da spennare?

Come possiamo quindi affrontare questo cambiamento radicale?

  1. La prima cosa da fare è fermarsi a pensare e riflettere (30 minuti al giorno).
  2. Chiedersi che cosa si desidera realizzare entro i prossimi 4 anni? (senza se, ma, forse).
  3. Stabilire quale persona si vuole essere e diventare (leadership). Cosa si desidera lasciare al mondo e come si vuole venir ricordati dai propri figli.
  4. Applicare la legge di Pareto 20/80 identificando quali sono le attività importanti per raggiungere i propri obiettivi
  5. Agire ogni giorno secondo un piano strategico e determinato
  6. Allenarsi e verificare se i passi fatti sono coerenti con il proprio obiettivo
  7. Iniziare a ringraziare con il cuore per tutte le cose che hai ottenuto e otterrai
  8. Essere motivati a diventare qualcuno che neanche tu osi pensare di poter diventare
  9. Allenarsi per il futuro che verrà!

Stiamo vivendo uno dei momenti più importanti e unici che la mente umana si ricordi, pieno di contraddizioni ma ricco di opportunità. Impariamo a guardare con altri occhi, oltre alla realtà quotidiana, con coraggio e determinazione.

Mai come ora possiamo diventare co-creatori della nostra realtà!

Per approfondire guarda il video:    https://fr.sports.yahoo.com/video/davos-vantaggi-e-rischi-della-180105027.html

About the Author

Marzia Gorini

🔥ALLENO PROFESSIONISTI DI SUCCESSO🔥 ✅ Aiuto donne in carriera, liberi professionisti, imprenditori e manager a realizzare il proprio modello di business e a valorizzare se stessi (competenze, capacità e talenti) in modo da ottenere un VANTAGGIO COMPETITIVO ed essere riconosciuti come LEADER POSITIVI AUTOREVOLI, CAPACI E CREDIBILI. ✅ Sono iscritta all’albo dei dottori commercialisti di Udine e svolgo l’attività di business coach strategico. Sono esperta in leadership positiva, comunicazione strategica, obiettivi, gestione del tempo e intelligenza emotiva le 5 aree fondamentali per avere successo. ✅ HO LA PASSIONE per i risultati veri, calcolabili e sostenibili nel tempo. ✅ AMO far parte della soluzione e non del problema e prima di parlare adoro testare personalmente possibilità e risultati. ✅ MI PIACE aiutare le persone che desiderano sentirsi gratificate, realizzate e felici del proprio lavoro. ✅ AMO LE SFIDE. Sono appassionata di comunicazione comportamentale, innovazione umana e tecnologica. Mi appassiona tutto ciò che trasforma e porta un vantaggio reale e quantificabile alle persone e alla comunità. ✅ SONO CONVINTA che ogni persona ha delle potenzialità intrinseche nascoste da sviluppare. Non conta l’età, il genere sessuale, la razza o la religione. Tutto può evolvere quando si vuole ardentemente migliorare, eccellere, trasformare ciò che si è in ciò che si vorrebbe essere. Aggiungi curiosità e tenacia e la formula magica è pronta! Attraverso il mio lavoro, individuale o di gruppo, metto a disposizione la mia esperienza, regalando e condividendo idee, tecniche e strategie attuali e attuabili in ogni business. ✅ PARTECIPO in qualità di speaker e organizzo eventi nei quali insegno in modo SEMPLICE e DIRETTO i metodi e le strategie per costruire, trasformare e valorizzare se stessi e il proprio modello di business.