Come gestire e facilitare il cambiamento al vertice con il business coaching strategico

Successione in azienda – Ricambio generazionale

La comprensione della cultura d’impresa e il rispetto del lato emotivo è alla base di una gestione di successo del passaggio generazionale soprattutto in quelle imprese o studi di stampo prettamente famigliare che costituiscono larga parte del tessuto economico italiano. La successione in effetti rappresenta un processo di cambiamento globale dal punto di vista economico e organizzativo, ma soprattutto nell’aspetto delle relazioni umane. In una gestione del ricambio generazionale, focalizzarsi solo e unicamente su aspetti giuridici, economici e fiscali successori determina un guazzabuglio emotivo che porta rapidamente al fallimento di ogni qualsiasi buona intenzione. In questo scenario il coaching, soprattutto il business coaching strategico, grazie alle sue caratteristiche metodologiche, diventa un metodo di sviluppo utilissimo per rinnovare e rifondare le attività economiche produttive.

PILASTRI DEL RICAMBIO GENERAZIONALE

Per intervenire con successo nella gestione di un passaggio generazionale è quindi fondamentale innanzitutto comprendere che si sta entrando in contatto con la cultura dei leader fondatori e quindi occorre farlo in punta di piedi.

Il leader fondatore crea l’organizzazione, che incarna l’idea, lo scopo e il modo per realizzare l’impresa. E’ sempre il leader fondatore che determina la leadership, detta le regole del gioco, la concezione del prodotto e i processi di orientamento al cliente. E’ questo tipo di cultura che finora ha creato e tenuto l’organizzazione nella maggioranza delle aziende e degli studi professionali italiani.

E’ quindi necessario partire dall’analisi della cultura vigente per trovare risorse, potenzialità, competenze che possono innescare quel processo d’integrazione e fusione fra leader e successori, tra vecchio e nuovo, tra tradizione e innovazione. Solo se si porta il fondatore a capire e vedere le potenzialità, gli interessi, le passioni delle persone che collaborano con lui e dei futuri successori, si può pensare di aprire uno squarcio motivazionale e costruttivo verso la trasformazione e il successo. Se al contrario, si pretende di entrare in una organizzazione, criticandone la cultura, proponendo un modello perfetto sì ma astratto rispetto alla realtà in cui vive, tutto questo non verrà mai accettato dal fondatore e il leader innovativo verrà espulso dall’organizzazione stessa, impedendone il cambiamento. Diventa quindi necessario, pianificare la successione per tempo e gestirla strategicamente in modo da non metterne a repentaglio la continuità. Anzi, riuscire a sfruttare questo momento di analisi e revisione della realtà aziendale e professionale, può diventare occasione per creare un nuovo slancio al personal branding.

Cultura d’impresa, dunque, non solo come condensato di sapere e valori tradizionali, ma anche come fonte di crescita e progresso, lungimiranza, dedizione e leadership.

La gestione del passaggio generazionale passa poi dalla individuazione della leadership esistente per progettare gli obiettivi strategici della nuova generazione che altrimenti verrebbero spazzati via da inutili conflittualità emotive di potere.Il passaggio successivo è quello di valutare il tipo di comunicazione dell’organizzazione. Saper comunicare correttamente crea spirito di unione, collaborazione, integrazione e motivazione. Occorre avere ben chiaro che la partecipazione emotiva del personale è fondamentale per poter trasmettere all’esterno un’immagine positiva dell’impresa e un simile aspetto è ancor più necessario nel cambio generazionale.

Individuati i pilastri del processo di ricambio, occorre peraltro tener presente le abilità intrinseche richieste dal mercato e dalla società odierna ovvero la capacità di lavorare in team, le conoscenze tecnologiche, le lingue straniere, la velocità decisionale e capacità di problem solving

IL COACHING COME STRUMENTO A SOSTEGNO DEL PASSAGGIO GENERAZIONALE

Il quadro che si delinea in un processo di ricambio generazionale è quindi complesso e richiede nuovi approcci di intervento, che valorizzino le risorse a disposizione, i loro talenti, passioni ed energie.  Il coaching è uno strumento utile per rinnovare e rifondare le attività economiche produttive grazie ad una metodologia che punta a far emergere nel cliente stesso, attraverso un processo di ascolto e di domande mirate, risposte, obiettivi e strategie. Il business coach strategico indaga sulle potenzialità del cliente e, in particolare, su quelle più importanti da allenare per ottenere i risultati voluti, aiuta il cliente a prevenire e superare gli ostacoli che troverà lungo il suo percorso, lo stimola e lo sostiene. Alla base del modello di business coaching strategico vi è il principio che si impara lavorando, definendo obiettivi precisi e sviluppando le potenzialità dell’azienda e dei singoli, attraverso l’esperienza diretta e concreta nell’ambiente di lavoro. Il business coach strategico attiva la creatività, aggira le resistenze, sblocca le risorse, agisce, forma e sostiene, guida a prevedere e superare gli ostacoli e a introdurre piccoli cambiamenti quotidiani voluti e concordati con i leader e con l’organizzazione nel suo insieme, anche familiare.

LE CONDIZIONI PER UN INTERVENTO DI BUSINESS COACHING STRATEGICO

È bene sottolineare che non si può fare coaching organizzativo e non si possono ottenere risultati eccellenti senza un coinvolgimento attivo o comunque senza un consenso legittimo dei leader.

Si può richiedere un intervento, sempre nell’ambito della gestione di un ricambio generazione, quando ad esempio:

  1. I fondatori desiderano trasmettere il loro sapere imprenditoriale e non sanno come farlo;
  2.  I successori sono costretti a lottare per conquistare il loro spazio dentro la cultura dell’impresa e hanno il problema di essere riconosciuti e stimati dai collaboratori, dai manager, dai soci, dai fornitori e dai clienti;
  3. I successori hanno spinte innovative o piani strategici di business che modificano quelle proposte dai fondatori, i quali le respingono;
  4. Nascono dei conflitti familiari per la scelta dei leader del futuro;
  5. Gli obiettivi non sono chiari o non sono condivisi da tutti gli attori;
  6. I successori hanno difficoltà a decidere quale tipo di leadership adottare;
  7. Nascono dei conflitti tra leader, management e famiglia;
  8. Necessita una ri-fondazione organizzativa complessiva al fine di dotarsi di strumenti operativi che migliorino l’efficienza e l’efficacia delle azioni imprenditoriali.
About the Author

Marzia Gorini

🔥ALLENO PROFESSIONISTI DI SUCCESSO🔥 ✅ Aiuto donne in carriera, liberi professionisti, imprenditori e manager a realizzare il proprio modello di business e a valorizzare se stessi (competenze, capacità e talenti) in modo da ottenere un VANTAGGIO COMPETITIVO ed essere riconosciuti come LEADER POSITIVI AUTOREVOLI, CAPACI E CREDIBILI. ✅ Sono iscritta all’albo dei dottori commercialisti di Udine e svolgo l’attività di business coach strategico. Sono esperta in leadership positiva, comunicazione strategica, obiettivi, gestione del tempo e intelligenza emotiva le 5 aree fondamentali per avere successo. ✅ HO LA PASSIONE per i risultati veri, calcolabili e sostenibili nel tempo. ✅ AMO far parte della soluzione e non del problema e prima di parlare adoro testare personalmente possibilità e risultati. ✅ MI PIACE aiutare le persone che desiderano sentirsi gratificate, realizzate e felici del proprio lavoro. ✅ AMO LE SFIDE. Sono appassionata di comunicazione comportamentale, innovazione umana e tecnologica. Mi appassiona tutto ciò che trasforma e porta un vantaggio reale e quantificabile alle persone e alla comunità. ✅ SONO CONVINTA che ogni persona ha delle potenzialità intrinseche nascoste da sviluppare. Non conta l’età, il genere sessuale, la razza o la religione. Tutto può evolvere quando si vuole ardentemente migliorare, eccellere, trasformare ciò che si è in ciò che si vorrebbe essere. Aggiungi curiosità e tenacia e la formula magica è pronta! Attraverso il mio lavoro, individuale o di gruppo, metto a disposizione la mia esperienza, regalando e condividendo idee, tecniche e strategie attuali e attuabili in ogni business. ✅ PARTECIPO in qualità di speaker e organizzo eventi nei quali insegno in modo SEMPLICE e DIRETTO i metodi e le strategie per costruire, trasformare e valorizzare se stessi e il proprio modello di business.